logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Velo d'Astico

Provincia di Vicenza - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30    
       

Ascensori e montacarichi. Richesta assegnazione codice.

DESCRIZIONE
La messa in esercizio di ascensori e montacarichi, per uso privato è soggetta a comunicazione al Responsabile del Settore Edilizia Privata. La comunicazione va presentata entro 10 giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell'impianto, rilasciata dall'installatore dopo il collaudo finale.
Il Responsabile del Settore Edilizia Privata procederà assegnando all'impianto in questione un numero di matricola comunicandolo al proprietario, o legale rappresentante, e ne dà notizia al soggetto competente per l'effettuazione delle visite periodiche.


VERIFICHE PERIODICHE O STRAORDINARIE
Ogni due anni il proprietario, o il legale rappresentante, deve sottoporre l'impianto a verifica periodica. Competenti all'effettuazione di tali verifiche sono l'ARPAV, la Direzione provinciale del Ministero del lavoro per gli impianti installati presso gli stabilimenti industriali, o le aziende e gli organismi di certificazione notificati.
Le verifiche straordinarie sono previste, dopo la rimozione dei problemi presentati dall'impianto, quando quelle periodiche siano risultate negative e in caso di incidenti di notevole importanza, anche senza che siano capitati infortuni.

CHI PUÒ PRESENTARE LA COMUNICAZIONE
Il proprietario o legale rappresentante.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
modulo specifico a firma del proprietario o legale rappresentante:

COSTI
Assenti.

TEMPI
30 giorni dalla presentazione della comunicazione.

Normativa di riferimento
- D.P.R. n. 162 del 30 aprile 1999 "Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 95/16/CE sugli ascensori e di semplificazione dei procedimenti per la concessione del nulla osta per ascensori e montacarichi, nonché della relativa licenza di esercizio".
- Art 2 del D.P.R. : definizione "modifiche costruttive" non rientranti nella ordinaria o straordinaria manutenzione, in particolare: il cambiamento della velocità; il cambiamento della portata; il cambiamento della corsa; il cambiamento del tipo di azionamento, quali idraulico o elettrico; la sostituzione del macchinario, della cabina con la sua intelaiatura, del quadro elettrico, del gruppo cilindro - pistone, delle porte di piano, delle difese del vano e di altri componenti principali.
- L. n. 46 del 5 marzo 1990 "Norme per la sicurezza degli impianti".

MODULISTICA

Modulo per la comunicazione di messa in esercizio di dispositivi elevatori

P.zza IV Novembre, 5
P.IVA: 00460580244
PEC: velodastico.comune@pec.altovicentino.it